Camilla, Martina, Valentina, Ginevra, Giulia, Vittoria e Filippo: i ponisti d’argento

755

A Marbach il Completo dei Pony regala all’Italia l’argento

Il risultato positivo ci dà la forza per andare avanti

 

di Giulia Iannone

 

Emiliano Portale ci racconta della seconda posizione conquistata in Germania dalla compagine italiana pony. Giunta con 127,30 pn totali alle spalle del galletto di Francia al vertice con 105,60. l’Olanda è terza con 171,20 pn. Seguono in coda Germania e Belgio.

Emiliano, ti aspettavi per la squadra italiana pony questo argento a Marbach?

“Mi aspettavo sicuramente una buona gara da parte dei ragazzi, considerando la loro esperienza ed il loro stato di forma. Questo secondo posto della squadra è sicuramente un risultato meritato sul campo, che aumenta la nostra carica emotiva e forza motivazionale.”

Ci presenti i piccoli alfieri che hai schierato in campo per arginare le altre rappresentative, tratteggiando nel dettaglio i binomi tecnicamente ed emotivamente?

“Come già detto, ho deciso di puntare su binomi di maggiore esperienza. Camilla Luciani ha già partecipato a due Campionati Europei ed è la campionessa italiana in carica. È una ragazza su cui si può fare affidamento in appuntamenti importanti, perché è dotata di  grinta e freddezza durante la performance sportiva e non teme la pressione agonistica. Martina Guerra ha all’attivo  ottime gare, quali ad esempio il Campionato Europeo 2018 durante il quale ha riportato un doppio clean round; monta Olympic Lad da poco più di un anno ma sembra che si conoscano da sempre. Posso dire che si tratta di un binomio davvero molto affiatato. Filippo Cinelli, con Rododendro, è il più giovane della squadra. Quest’anno presenta un pony di grande qualità, ma ancora in crescita, migliora in ogni prova, gara dopo gara. Valentina Carabelli Alomar su Tabita aveva già partecipato a Marbach lo scorso anno. Era la prima riserva per i campionati Europei 2018. Stiamo parlando di un binomio che sta crescendo sempre di più e che deve continuare a credere che la strada è quella giusta. Senza scordarci l’ottima performance di Ginevra Grizzetti e, se non avesse  avuto  alcune piccole incomprensioni domenica, essendo partita un po’ troppo timida,  anche quella di  Giulia Nicastri. Entrambe alla prima esperienza internazionale. Partecipazione per Vittoria Galimberti su Mentano K che torna a casa con un bagaglio di esperienza importante, da cui ripartire con più energia e determinazione.”

…….SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO LO TROVI SUL NUMERO DI PONIAMO DI GIUGNO 2019 CARTACEO….