Badminton CCI 5*-L: Pietro Sandei c’è

451
photo © www.adminton-horse.co.uk

Prima giornata di rettangoli oggi per il Mitsubishi Motors Badminton Horse Trials che nel 2019 compie 70 anni.

Sono 43 i cavalli che hanno affrontato oggi la prova di dressage davanti alla giuria composta dal britannico Nick Burton, dalla statunitense Jane Hamlin e dall’austriaco Christian Steiner che ha giudicato anche la performance dell’unico azzurro in gara (oggi), Pietro Sandei in sella a Rubis De Prere.

Per il nostro giovane atleta si tratta della seconda partecipazione nel completo più ambito, amato, temuto e famoso del mondo. Il suo esordio risale al 2017 quando con Mouse portò a termine la gara con un netto in cross.

Oggi nell’arena di dressage abbiamo visto all’opera un binomio maturo, concentrato e determinato, capace di impressionare positivamente il collegio giudicante che lo ha premiato con 30,6 punti negativi e l’8° posto nella classifica provvisoria immediatamente alle spalle del grande William Fox-Pitt (Little Fire) e della ‘regina’ Pippa Funnell (Majas Hope). Per Pietro domani sarà una giornata di relax mentre altri 40 cavalieri, tra i quali anche la connazionale Arianna Schivo e Quefira de L’Ormeau, si esibiranno nell’arena. Il giorno della verità sarà sabato, quando sarà il momento della tanto attesa prova di fondo. L’Italia del completo certamente terrà le dita incrociate per i suoi cavalieri e seguirà la gara con grande partecipazione.

Dopo la prima giornata, saldamente al comando della classifica provvisoria, abbiamo il britannico fuoriclasse Oliver Townend, recente vincitore del 5 stelle americano in Kentucky. Nel 70esimo anniversario della manifestazione Townend ha chiuso la sua prova in sella Cilnabradden Evo con 19.7 punti negativi, la miglior prova di dressage mai registrata a Badminton. Il risultato detronizza il precedente record stabilito ben 19 anni fa dall’australiano Andrew Hoy.

Oliver Townend:

Mi sono torturato ieri notte, sveglio nel mio letto con la mente ho ripetuto il rettangolo in continuazione. Sapevo che (Cilnabradden Evo) era in grado di una simile prestazione.

Al termine della prima giornata sono ben 8 i binomi britannici tra i migliori 10 della classifica. Secondo posto per il giovanissimo Tom McEwen (Toledo De Kerser) davanti alla connazionale Piggy French e Vanir Kamira.

 

Classifica !