San Marino è bronzo nel Dressage a coppie con Athina, Elena e Valentina

137

In occasione delle Ponyadi 2018 c’era, tra i tanti atleti presenti, una delegazione di amazzoni e cavalieri della Repubblica di San Marino. Le sanmarinesi Athina Nikolakopoulos, Elena Volpini e Valentina Volpini hanno gareggiato per il Dressage a coppie e si sono aggiudicate il terzo gradino del podio. Si allenano presso il Centro Ippico Federale Pennarossa a San Marino con l’Istruttrice Jessica Parma.

Athina Nikolakopoulos si è presentata con queste parole: ”Sono alta, magra e castana sia di occhi che di capelli. Sono simpatica e gentile. Ho 10 anni, sono nata e vivo a San Marino, frequento la 5^ elementare. Mi dedico all’equitazione da quando avevo 3 anni e mezzo. Ho scelto questo sport perché anche mia mamma lo praticava.”

Elena Volpini  racconta:” Sono bassa e magra, ho i capelli castani leggermente mossi e gli occhi marroni. Sono allegra, simpatica, gentile, timida ed amichevole. Ho 12 anni, sono nata a Rimini ed abito a San Marino, frequento la 2a media ed ho una sorella gemella, Valentina. Pratico equitazione da 8 anni ed ho scelto questo sport perché fin da piccola mi piacevano i pony; la prima volta che sono salita su uno di questi animali non avevo neanche 3 anni ed ero a Maiorca”.

Athina ed Elena, mi parlate del pony con cui avete fatto binomio alle Ponyadi?

Athina: Bambi, pony della scuola, ha 14 anni, è saura-bionda, brava ed ascolta i comandi in campo; quando è il momento di metterle la testiera o la capezza, però, fa un po’ la birichina! Facciamo binomio da circa un anno.

Elena: Il diciannovenne Twister, pony della scuola, è grigio pomellato, viene dalla Polonia ed è quasi sempre arrabbiato però sa essere anche dolce, quando vuole. È  molto pauroso e, alle Ponyadi, abbiamo scoperto una sua nuova paura: i calessi. Facciamo binomio dal 18 aprile 2018.

Perché avete scelto il Dressage che è una disciplina difficile?

Athina: Per le Ponyadi abbiamo scelto il dressage perché per il salto ostacoli non eravamo ancora pronte.

Elena: La scelta è stata determinata dal fatto che volevamo andare alle Ponyadi e in Dressage avevamo più possibilità di far bene.

Vi allenate solo per il Dressage o praticate anche le altre discipline olimpiche?

Athina ed Elena: Pratichiamo sia salto ostacoli che dressage.

Quando siete nel rettangolo, ci sono delle figure che vi preoccupano più di altre?

Athina: A volte mi preoccupa la ripresa in generale, altre volte sono più tranquilla… Soprattutto mi preoccupano la mezza volta e la longitudinale, perché bisogna essere precisissimi!

Elena: Sì, temo le longitudinali al passo perché Twister non avanza tanto e fa delle girate molto veloci, quindi gira sempre presto e poi durante la longitudinale si chiude e sbanda.

Come è capitato che siate venute a gareggiare alle Ponyadi 2018?

Athina: La nostra Istruttrice ci ha detto che potevamo partecipare e noi abbiamo accettato con entusiasmo.

Elena: Volevamo andarci perché è una bella esperienza ed anche perché volevamo vedere gli altri binomi in modo di tornare l’anno prossimo facendo meglio; non ci aspettavamo di arrivare terze!

Vi è piaciuto il luogo in cui si sono svolte?

Athina ed Elena: Sì, perché era bello e grandissimo!

Quale è la cosa che alle Ponyadi vi è piaciuta maggiormente e quale, invece, non avete apprezzato?

Athina: Non saprei scegliere, mi è piaciuto tutto! Mi sono divertita molto…

Elena: I campi giganteschi e il lavaggio che fortunatamente era vicino ai nostri box mi hanno entusiasmato. Mi è piaciuto tutto non c’era una cosa che non abbia apprezzato. 

Che cosa pensate di Tony il Pony?

Athina: Mi è piaciuto un sacco! Carino e disponibile a fare le foto.

Elena: Io adoro Tony il Pony! Mi ha fatto molto piacere che abbia fatto la foto con noi sul podio.

Vorreste ripetere l’esperienza delle Ponyadi?

Athina ed Elena: Certo! Speriamo di ritornarci il prossimo anno.

Ognuna di voi, con 5 parole, mi descrive San Marino?

Athina: Indipendente, piccolo, antico, montuoso, bello.

Elena: Piccolo, accogliente, amichevole, solare, felice.