Badminton CCI 5*-L: percorsi netti per gli azzurri

318

La prova di cross-country del CCI 5*-L di Badminton si è conclusa oggi con il percorso netto di entrambe gli atleti azzurri in gara.

L’agente delle Fiamme Oro Pedar Sandei in sella a Rubis de Prere ha chiuso la sua prova di fondo senza errori agli ostacoli. Malgrado il pesante fuori tempo che lo ha fatto scivolare in basso nella classifica provvisoria quella di Sandei è un’ottima prestazione nella gara più dura del panorama internazionale.

Netto anche il percorso di Arianna Schivo, rappresentante dell’arma dei Carabinieri, che con Quefira de l’Ormeau si mette così alle spalle l’esperienza vissuta nel 2017 alla sua prima partecipazione nella classica britannica. Con un fuoritempo di 54 secondi, l’amazzone ha potuto scalare 16 posizioni nella classifica provvisoria, dal 50esimo al 34esimo posto.

La prova di cross ha fatto registrare 47 percorsi senza penalità agli ostacoli di cui 5 nel tempo, 15 ritirati e 4 eliminati.

Il britannico Oliver Townend e Ballaghmor Class, con un giro macchiato da 0.4 penalità sul tempo, si portano al comando della classifica provvisoria battendo il compagno di scuderia Cilnabradden Evo, 7°, che era stato il migliore nella prova di dressage.

0.8 penalità regalano il secondo posto alla connazionale Piggy French e alla sua Vanir Kamira che si portano a 5.3 punti negativi dal leader.

Terzo posto per l’australiano Christopher Burton e Graf Liberty.

Ora non resta che aspettare la conclusiva prova di salto ostacoli in agenda per domani, domenica 5 maggio, per sapere chi saprà scrivere il suo nome nella storia di questo incredibile evento.

 

Classifica !