Endurance: intervista a Danilo de Angelis

389

In occasione dello stage di Endurance tenutosi il 10 marzo presso il Ranch Dallas di Torre del Greco (NA), abbiamo avuto modo di conoscere ed intervistare Danilo de Angelis.

“Oggi abbiamo organizzato con Cropano e Lo Sapio, uno stage conoscitivo per i ragazzi che si avvicinano alla disciplina dell’Endurance.

I centri che si occupano di Endurance pony, e non solo, sono il Ranch Dallas di Torre del Greco (NA), il Sittius di Scisciano (NA) e il centro Uliveto di Pellezzano (SA).

Sono ormai tanti anni che con Carmine Cropano del Ranch Dallas mi occupo di Endurance Pony, ed insieme abbiamo iniziato questa disciplina, dove la prima manifestazione sportiva, organizzata dal sottoscritto a Castel San Giorgio, vedeva poco più di 5 partenti nelle uniche due categorie che si riuscivano ad organizzare. Poi si sono avvicinati altri circoli a questa disciplina tra cui il Sittius, da qualche anno.

Oggi dopo tanto lavoro di “semina” abbiamo raccolto una enorme affluenza allo stage. Infatti erano presenti oltre trenta allievi delle varie categorie ed età. Senza contare i tanti assistenti giovanissimi, provenienti dall’endurance pony, oggi cavalieri e amazzoni dell’endurance cavalli”.

 

Due anni fa, il settore Endurance campano era quasi scomparso, oggi è in forte ripresa, cosa è  accaduto?

“Un doveroso cambio di “comandante”.

Per me, che vivo questo sport come una “febbre” continua, immaginare che la Campania nel 2017 non si sia presentata al Trofeo delle Regioni di Endurance, è stato come tradire tantissimi cavalieri della nostra regione che hanno scritto la storia e qualcuno la continua a scrivere”.

 

Il presidente regionale dott. Montrone l’anno scorso ha assunto la carica di referente endurance ed ha presentato un progetto di crescita del settore, può dirci qualcosa in merito?

“L’apporto dell’attuale referente Endurance, il Presidente Montrone, è stato ed è quello di   stimolare il settore a crescere, proponendo iniziative e fornendo risorse economiche e strutturali. Infatti, solo negli ultimi mesi, abbiamo avuto molti incontri con tutti i cavalieri e tecnici, in modo che tutti potessero esprimere liberamente il proprio pensiero e suggerire nuove iniziative da considerare per il futuro. Raccolte tutte le informazioni, ha messo in pratica subito, tutte le proposte, ed a breve tempo. Senza mai perdere di vista l’obiettivo: far crescere la disciplina, pensando già ai progetti futuri”.

 

3) Si è costituita una commissione di tre tecnici, chi sono, quale apporto stanno dando al settore?

“Il Dottore Montrone non si considera un esperto di Endurance. L’aver nominato una commissione di Tecnici della disciplina gli ha sicuramente agevolato parte dell’organizzazione. Oltre me, in questa commissione ci sono appunto Carmine Cropano del “Ranch Dallas” e Francesco Balzano de “il Casale”. Tecnici che da anni si occupano della disciplina, seguendo gli allievi o organizzando manifestazioni dedicate. Ed oggi collaboriamo insieme per l’organizzazione della 1° tappa del Campionato Regionale Endurance Campania denominato “Cavalli a Sud/ovest” che si svolgerà a Marcianise (CE) il 7 di aprile, su di un percorso nuovo a tutti gli enduristi, presso una Associazione Sportiva di altra disciplina equestre del posto”.

 

Obiettivi per l’anno 2019?

“Gli obiettivi di quest’anno, con i pony sono senza dubbio il Campionato Regionale, l’interregionale con la Puglia, i Campionati Italiani e le Ponyadi nel Lazio. Tutti di estrema importanza per la crescita degli allievi. Viste le nostre tradizioni, siamo sempre una regione che quando si organizza fa “paura”, quindi parteciperemo da protagonisti ad ognuno di questi eventi. Sono molto soddisfatto del Campionato Regionale pony organizzato su tre tappe, la prima il 24 marzo a Scisciano e le altre due al Torello Quarter Horse del Duca Caracciolo a Melizzano nei giorni 26 Maggio e 28 Luglio. Per i cavalli, erano tanti anni che non si aveva un calendario così folto di impegni. Tra il regionale su tre tappe, e precisamente Marcianise (CE) il 7 aprile, il 14 Luglio sul Lago Laceno (AV) e il 15

settembre a Melizzano (BN) e l’interregionale con Abruzzo, Lazio e Puglia. Da considerare molto interessante la prima tappa in Campania del circuito Mipaf. Tappa molto ambita da tante regioni e che sicuramente vedrà molti partecipanti del Centro Sud… Ma oggi parliamo di pony…” .

 intervista a cura di Fise Campania