Riconoscimenti e Premiazioni in Puglia con il Presidente Marco Di Paola e Francesco Vergine per duecento Cavalieri e Amazzoni

290

di Deborah Giorgi

 

Si è celebrata nella prestigiosa e accogliente Masseria Santa Lucia di  Ostuni, fiore all’occhiello della Terra del Sole e degli Ulivi,  una vera festa per i cavalieri e le amazzoni di Puglia che sono stati premiati in occasione del “Galà del cavaliere”  dal Presidente, Marco Di  Paola e dal Presidente Francesco Vergine, con l’ausilio di altri illustri ospiti tra i presidenti di comitati regionali, come, Vincenzo Montrone della Campania,  Rocco De Nicola dell’Abruzzo, Gabriella Moroni delle Marche e Mirella Bianconi dell’Umbria, per i risultati ottenuti nel corso del 2018.

 

A salire sul palco illuminato, giacché è stato allestito un vero set, ove è stato per l’occasione  montato un maxi schermo a led,  sono stati poco meno di duecento atleti che si sono distinti nelle diverse discipline dal Reining agli Attacchi, dal Dressage all’Endurance, dal settore Pony e Club al Salto Ostacoli. Con un folto pubblico, quasi settecento tra tesserati, giudici, atleti, tecnici e ospiti, un tifo da stadio  ed un entusiasmo incontenibile, grazie alla collaborazione dei componenti del Consiglio, in particolare di Mario Galati, Alessia Lucchese, Nicola Bellacicco, Francesco Calisi, Jole Del Coco, Ida Andrisano e  ancora Fabiola Collaboletta, Aldo Rosselli, Raffaele De Vitis, con il supporto tecnico di Deborah Giorgi e  Arcangelo Lamola ha preso forma un Galà dove la parola d’ordine è stata CONDIVISIONE.

 

A presentare i talenti equestri di Puglia ci ha pensato  Massimiliano Menegon, voce di importanti eventi equestri, che ha chiamato i partecipanti  che  si sono succeduti sul palco, ove per ogni disciplina è stato proiettato un breve count down, realizzato da Sirio Marketing e Comunicazione  con il contributo di Puglia a Cavallo, con nomi e fotografie dei premiati.

 

Il “Galà del Cavaliere”, voluto per la prima volta in Puglia dal Presidente del Comitato Regionale Francesco Vergine  sin dagli esordi della sua elezione, ha  una funzione di raccordo, ponendosi come  momento conclusivo della passata stagione agonistica e propulsivo per la nuova,  oltreché come occasione per fare il punto della situazione.

Partecipativo e soddisfatto il presidente Di Paola, che si è speso per tutta la serata volendo personalmente premiare gli atleti e stringerne le mani.

 

Oggi la Puglia che conta su 3500 tesserati distribuiti tra 60 Circoli Ippici affiliati,  ha come obiettivo prioritario quello dello sviluppo di nuove attività, settori  e discipline come, il Ludico e  i pony,  vera “palestra e nursery” dell’agonismo,  dell’Endurance, dell’Equitazione di campagna del Reining, degli Attacchi e del Polo, con un internazionale che a breve si svolgerà in Puglia, come già per l’Endurance  a ridosso della Riserva protetta di Torre Guaceto.

 

Ad animare il Galà gli interventi divertenti di Umberto Sardella, vera colonna del divertente Mudù, con all’attivo numerosi film e partecipazioni in Tv oltreché tanta musica ma soprattutto la voglia di divertirsi e ritrovarsi secondo il vero spirito sportivo.

 

 

IL CAMPIONATO REGIONALE  D’INVERNO

AD ALTAMURA DAI DE BERNARDIS

 

 

Un modo per “tastare” il binomio e capire se si sta lavorando nella giusta direzione. È questo il senso del Campionato Regionale  d’Inverno:  tre intense giornate di gara  di salto ostacoli per decretare i titoli e i campioni  delle otto categorie assegnate in “casa Fise”,  accolte nel circolo  della famiglia De Bernardis ad Altamura.

II GRADO ASSOLUTO

Assoluto Secondo Grado Trofeo d’Inverno assegnato a Edoardo Romano, pugliese d’azione, giacché è tesserato e monta con Gianluca Caracciolo presso la sua scuderia, che con tre netti  conquista l’oro in sella a Querelle V/H Molenofh.

Tre percorsi netti anche per Nicola Bellacicco con Kaldeide cui va l’argento. Ottimo bronzo per Carmen Notaro in ottima forma agli esordi di questa nuova stagione, con Kimtender della Verdina. Quarto Luca Miccoli con Dollar Piper, in ripresa dell’attività agonistica dopo un periodo di pausa.

CRITERIUM II GRADO

È con la grigia italiana Delilah della Verdina,  che Carmen Notaro porta a casa l’oro per il Criterium II Grado Puglia ai Campionati d’inverno, migliora con questa categoria  i suoi risultati il  rapper pugliese, Luca Miccoli  che conquista l’argento con   Galipso, bronzo per la bella  Maide Candido con Van De Vinusakker.

 

CRITERIUM I GRADO

Per il Criterium I Grado altezza 115. A vincere l’oro per i colori della Puglia per il  Criterium I Grado in conclusione sarà Jacklyn Suaria in sella a Zidane, seconda con l’argento Maria Ginevra Del Prete su El Diablos, segue  con il bronzo Luca Francesco Turrisi con Zolmi. Ancora in classifica  Martina Nardini, Sandra De Giorgi, Carlotta Acquafredda, Roberta Romanelli  e Giusy Vino.

 

CRITERIUM I GRADO BASILICATA

Per la Basilicata si aggiudica il  Criterium I Grado,  Giuseppe Iannuzzello con Levinstan, argento per Salvatore la Pergola con Rialfo e bronzo per Luciana Pia Giannuzzi Circus de Rialfo e ancora bronzo per Filippo Melidoro con Argento di Sabuci.

 

I GRADO

Il Campionato I Grado Puglia  ad altezza 120/125  va a Davide Francesco Cantatore che con Caesar mette in fila tre netti che grazie ad un tempo migliore gli valgono l’oro davanti a Francescarita Guardavaccaro che ha montato Lohen Boy. Bronzo per Antonio Albano con un errore in sella a Chambers 2. Concludono con i tre percorsi ancora Antonio Casale e Pietro Pio Cornacchia.  Per la Basilicata il titolo va a Maria Vitelli con Caretino T. Secondo Raffaello Mancinelli in sella a Janus.

 

CAMPIONATO BREVETTI

Per il titolo dei 105, cioè il Campionato Brevetti  conquista il titolo Alessandra Alfonso con Charity, secondo Massimo Tommaso Bosso su J&B Van’t  Klaterven, terza Benedetta Romano in sella a Gannes Van De Rosoheve. Per la Basilicata ha la meglio Angelo Marco Labarile con Obiettivo delle Roane su Eleonora Tomasco che montava Focus.

 

CRITERIUM BREVETTI PUGLIA

A salire sul podio della categoria Criterium Brevetti Puglia, altezza 100, è Ilaria Rizzo con Dhalila, Adele Anelli seconda con Flying Thunder Schoonhoudthof, Ilaria Maria Paolicelli su Costanza Hauteville conclude al terzo posto. Concludono in classifica Anna Papapicco, Francesco Paladino, Alessandro Fumarola, Alessia Tranchino e Cristiam Carbone.

 

TROFEO BREVETTI PUGLIA

Per il  Trofeo Brevetti Puglia, categoria che “moralmente” lancia il binomio  nell’olimpo della competizione vera e propria, è Fernando dell’Osso sull’italiano Brunel a conquistare il titolo, Marco Mele conquista l’argento in sella a Sirano della Chappelle, bronzo a Hilary Romano su Fhurer Elcaballo Guerrero. Francesco Perniola conquista invece lo stesso titolo per la Basilicata su Grace, prende l’argento Antonio Trentadue in sella a Wolfang.

 

CAMPIONATO LUDICO

Per il Campionato Ludico Puglia  si sono classificati Dalila Di Maria che ha montato Clip Art/Scampolo 37 e Ilaria Silvia Boschetti in sella a Odissea Infinita.