PARTITO IL ‘TROFEO SICILIA SILVER’ EDIZIONE 2019

317

È partito sotto i migliori auspici il Trofeo Sicilia Silver, che per il 2019 conferma la sua programmazione delle gare ludiche, di gimkana e di salto ostacoli fino alla categoria C115, ma aggiunge una tappa al suo programma rispetto allo scorso anno. Il primo dei sette appuntamenti si è svolto sabato 16 e domenica 17 febbraio nei fantastici territori offerti dal ragusano, resi ormai famosi dalla fiction Rai del Commissario Montalbano, e in particolare hanno avuto luogo negli impianti della Società Ippica Ragusana.

La prima tappa ha subito salutato la vittoria del cavaliere modicano Salvatore Digiacomo nella categoria più impegnativa, la C115 mista. In sella a Candra il rappresentante dell’Asd C.I. San Bartolo ha concluso la sua gara con un netto al percorso base e un errore nel barrage (28”49). Solo tre i binomi qualificati per il tracciato decisivo. Insieme al vincitore anche Andrea Rotondo (C.E. Aretuseo Asd), secondo, su Infiniti (0/8; 36”36) e Alex Agatino Cristian Pellizzeri (C.I. GBI), che in sella a Babbels, dopo aver siglato il netto al percorso base, ha preferito non partire in barrage, ma ha comunque fatto suo il terzo posto della classifica finale della gara.

Ad apporre la firma sulla C115, questa volta a tempo, della giornata di apertura è stata, invece, la giovanissima Stefania Contarini (Equitazione Siracusana Asd) su Newton de la Tour. Per lei netto agli ostacoli e velocissimo tempo di 44”99. Un altro giovane siracusano ha ottenuto la piazza d’onore. Si tratta di Gabriele Bruno Maria Guastella in sella ad Amanda che chiude la doppietta per l’Equitazione Siracusana Asd. Anche per Gabriele nessun errore e tempo di 49”68. Il terzo posto della prova è di Alex Agatino Cristian Pellizzeri (C.I. GBI) in sella a Babbels (0; 60”02). Entra subito nel vivo il Trofeo Sicilia Silver con le prossime due tappe in programma una settimana dopo l’altra, il 9 e 10 marzo al C.I. Gli Ulivi di San Giovanni La Punta (Ct) e il 16 e 17 marzo al Chirone di Palermo.

PER BOX O CON TITOLO NELLA STESSA PAGINA

SICILIA OK A CAVALLI A ROMA

Mentre in Sicilia andava in scena il Trofeo Sicilia Silver, cavalieri e amazzoni siciliane si confermavano in grande evidenza in occasione degli internazionali che si sono svolti nell’ambito di Cavalli a Roma. Belle prestazioni da parte dei diversi siciliani in gara, ma in particolare sono tre i binomi che sono riusciti a raggiungere le prime cinque posizioni di classifica.

In grande evidenza la giovanissima catanese Sveva Smiroldo (C.I. Valverde) che in sella alla sua Carioca ha apposto la firma su ben due gare con la vittoria nella prova a tempo (h. 130) del CSI1* (0; 52”33) del venerdì e nella fasi consecutive (h. 130; CSI2*) della domenica (0/0; 22”85). Firmata Smiroldo/Carioca la quinta posizione nel GP1* (h. 130, mista) del sabato. Per l’amazzone catanese doppio netto e tempo di 36”95 in barrage.

Bellissima trasferta anche per la giovanissima palermitana Manuela Piccolo. L’amazzone del C.I. Chirone di Palermo, su Ocean Aengus Dun, dopo il secondo posto (0/0; 39”10) nella gara a barrage consecutivo del sabato (h. 115), si è aggiudicata anche la prova a fasi consecutive (h. 115) della giornata di domenica senza commettere errori agli ostacoli e fermando il cronometro nel tempo di 21”26. Nella stessa gara è arrivato il quinto posto di Riccardo Caponetto in sella ad Art Klimt (0/0; 24”83). Lo stesso cavaliere palermitano, tesserato per Jumping Villa Albanese, aveva ottenuto nella giornata di apertura il terzo posto (0; 52”90) messo a segno sempre in sella ad Art Klimt nella prova a tempo (h. 115.